Torta d’avena vegan e gluten free

torta d'avena vegan e gluten free

Torta d’avena vegan e gluten free...Eh sì, perchè c’è poco da fare…è tempo di riprendere la forma fisica! Gennaio è sempre il mese in cui aumentano le iscrizioni in palestra (ehm, ok, anche io sono tra la massa che si lascia infinocchiare dalle promozioni ginniche post-natalizie), la vendita di barrette energetiche sciogligrasso (in realtà sciolgono il fegato!) o tisane scioglipanza di dubbia provenienza! Ma noi che amiamo la forma fisica intesa come salute senza rinuciare al gusto, sappiamo che, mangiar bene, è tutt’altra storia! Ecco dunque venire in mio soccorso una ricetta che ho inventato (e mi perdonerete la poca precisione delle dosi) e che mi ha entusiasmato! Avevo dei fiocchi d’avena che giacevano per mai realizzati porridge nella mia dispensa e trasformandoli un po’ ho creato questa torta energetica e senza zucchero, uova, olio o burro. Super dietetica, piena di fibre e senza glutine (a tal proposito vi lascio un link interessante sulla questione gluten free dell’avena, della mia amica Eleonora!

Insomma che siate pronti o no ad una dieta sana, vi posso garantire, questa torta all’avena vi piacerà, parola di scout (che corre come un criceto sulla ruota in palestra!:-))

 

“Ci vuole un fisico bestiale

Per resistere agli urti della vita

A quel che leggi sul giornale

E certe volte anche alla sfiga”

L. Carboni

torta d'avena vegan e gluten free

INGREDIENTI:

300 g di fiocchi d’avena

un quarto di litro di thè bancha o in alternativa latte d’avena (la quantità potrebbe variare in base all’umidità dei fiocchi)

Una buccia d’arancia bio

100 g di prugne secche tagliate a pezzetti (in alternativa, uvetta)

100 g di noci spezzettate

2 cucchiai di sciroppo d’agave per dolcificare

2 cucchiai di purè di mandorle (lo trovate nei negozi bio, è senza zuccheri aggiunti, solo una purea di mandorle)

 

In una ciotola ponete i fiocchi d’avena, lo sciroppo d’agave, la buccia d’arancia tritata, le noci spezzettate, un pizzico di sale e la crema di mandorle. Unite il thè raffreddato oppure il latte. A questo punto valutate la consistenza: se è troppo liquida aggungete altri fiocchi se è troppo asciutta altro latte o thè.  Ho provato anche ad aggiungere una bustina di lievito per dolci senza glutine. E’ venuta molto bene e leggermente più alta. Scegliete la versione che preferite! L’importante è che la consistenza sia come per una torta  integrale (molto soda).  Ponete la vostra torta in uno stampo per plum cake coperto di carta forno o se volete leggermente unto. Infornate a 180° per circa 45 min. Regolatevi anche qui con il vostro forno e fate sempre la prova stecchino (se esce asciutto, è pronta!)

torta fiocchi d'avena vegan e gluten freetorta d'avena vegan e gluten free DSC_9797 DSC_9798 DSC_9800 DSC_9807 DSC_9809 torta d'avena vegan e gluten freetorta d'avena vegan e gluten freetorta d'avena vegan e gluten freetorta d'avena vegan e gluten freetorta d'avena vegan e gluten freetorta d'avena vegan e gluten free

Comments

  1. Francesco says

    Eh sì, perchè c’è poco da fare…così hai iniziato, con quella tua ironia simpatica, elegante e giocherellona che, ogni volta che ti leggo, fa aumentare, in me, il piacere di avermi tu concessa la tua stimata amicizia.
    Una creazione nuova e mai assaggiata, una creazione che capita proprio come il cacio sui maccheroni.
    Finite le feste natalizie, anch’io, purtroppo ho ricominciato la dieta, lasciandomi alle spalle le preparazioni eccessivamente caloriche e credo che , questa tua gande novità, dovrà divenire uno snack accattivante per tenere a bada l’appetito.
    Come sempre, un immenso grazie e a presto con qualche altra tua creazione!!!

  2. viviana says

    ciao, complimenti per questa meravigliosa creazione! volevo chiederti secondo te se ci metto la tahina al posto della crema di mandorle può funzionare? la tua ricetta è splendida così, eh…ma mi ritrovo una quantità industriale di tahina e vorrei smaltirne un po’!

    • afiammadolce says

      Ciao Cara Viviana, assolutamente sì! Ho provato io stessa la versione con tahin ed è venuta perfetta!!! Usala pure ed aggiungene anche 3 cucchiai invece che due se vuoi! Regolati tu mi raccomando con i liquidi….Fammi sapere, sono qui a disposizione per altri dubbi, un abbraccio e grazie!

  3. says

    amica mia, che meravigliaaaa…e che interessante l’articolo di Ele! Ho sempre saputo che l’avena fosse senza glutine ma qualcuno mi ha rimproverato, ora per fortuna tutto mi è chiaro! complimenti ad entrambe, un bacione e a presto!

  4. says

    devo provare a farla Yrma! oggi guardavo lo scaffale con le barrette ai cereali da colazione, anche quelle da mettere nel latte e questa torta potrebbe essere perfetta per la colazione da fisico bestiale che vorrei fare per ….diciamo i prossimi 10 giorni 🙂
    bacio grande
    raf

  5. Valeria says

    Sembra proprio invitante!!! Purtroppo peró é difficile trovare avena certificate gluten free, tu di che marca l hai comprata?

    • afiammadolce says

      Ciao Valeria, come ha spiegato Eleonora nel link che ho lasciato all’articolo, l’avena è naturalmente gluten free. io non ho prestato attenzione alla certificazione in verità non essendo celiaca, ho scelto la marca Bluetenzarten,, biologica e intrgrale. Spero di esserti stata utile, un abbraccio e fammi sapere se li provi!

  6. Antonietta says

    Ciao ho provato a fare la tua torta ma mi è venuto un pastone unico anche se ho aggiunto il lievito. All’interno era umida. Ho rispettato i tempi di cottura. Comunque era buona lo stesso. Grazie se mi vorrai rispondere.

    • afiammadolce says

      Antonietta cara, perdona la mia latitanza e la risposta data così in ritardo. Come avrai notato il blog è femro da un po’..non sempre la vita ti concede di riprendere in modo immediato un hobby. Per quanto riguarda la torta, in effetti non è molto soffice nè leggera essendo i componenti non raffinati. E’ una torta da colazione. Ricorda che ogni forno ha i suoi tempi, purtroppo anche a me spesso non coincidono con quelli delle ricette. Prova ad aumentare il tmepo di cottura e magari impostarlo in modalità ventilato. Per qualsiasi altra domanda, sono qui. Un abbraccio e grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *