Risotto al radicchio e pistacchi tostati

risotto al radicchio e pistacchi tostati

E’ tempo di…Risotti! Io li amo alla follia! Il riso è digeribile, senza glutine, ricco di proprietà, pare non faccia ingrassare quanto pasta and co. e soprattutto si presta a mille ricette facili e veloci! Esempio? Questo risotto light e senza burro con radicchio e pistacchi tostati.  A voi la scelta se arricchirlo o meno con del grana (vegetale o tradizionale) o formaggio di altro tipo. Io sono sempre per le scelte “naturali” e prediligo gusti semplici e puliti. Poco “manipolati” diciamo così. Ecco allora un bel cipollotto fresco di Tropea, un radicchio dell’orto (sono una donna fortunata, lo so:-)) e del sano olio extravergine del Garda trentino.

Un primo piatto che conquista il palato e nutre il corpo senza appesantirlo.

Pronti per la ricetta? Via!

risotto al radicchio e pistacchi tostati

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

150 g di riso per risotti (io ho scelto la varietà Carnaroli  e la grande qualità di Riso Gallo)

1 cipollotto fresco di Tropea

1 radicchio di Treviso

sale, un pizzico di pepe bianco se lo gradite

pistacchi tostati non salati

3 cucchiai di olio extravergine

Grana per mantecare (scegliete voi se tradizionale o del grana vegano (lo trovate nel negozio bio)

In una padella antiaderente ponete l’olio e il cipollotto affettato sottile. Fate imbiondire e unite il riso. Lasciate che si tosti senza paura (il segreto è quello!) mescolando di tanto in tanto. Unite a questo punto l’acqua bollente salata (io non utilizzo brodo ma se lo preferite, scegliete pure questa versione) un mestolo alla volta (io uso il bollitore) senza aggiungerne altra prima che sia assorbita la precedente. Continuate a mescolare senza esagerare (evitate di farlo eccessivamente poichè rilascerebbe troppo umido rendendo il risotto “colloso”). Unite dunque il radicchio pulito e tagliato sottile con il coltello. Terminate la cottura del riso e mantecate alla fine con del grana garttugiato e una spolverata di pepe bianco. Servite aggiungendo un trito di pistacchi fatti tostare in precedenza sotto il grill per un paio di minuti. Impiattate ponendo una julienne di radicchio sotto il piatto di portata, il vostro risotto porzionato in un coppapasta, il trito di pistacchi tostati, del grana e del pepe bianco.

risotto al radicchio e pistacchi tostati

 

risotto al radicchio e pistacchi tostatirisotto al radicchio e pistacchi tostati

 

Comments

  1. says

    Adoro il risotto al radicchio (anche se da me nell’orto c’è ancora la neve e niente verdura), ma solitamente lo associo alla lucanica 🙂 Questa tua versione più light la voglio assolutamente provare! Un bacio :*

  2. says

    sono piemontese e con i risotti sfondi una porta aperta! al radicchio mi piace da matti ci pensavo l’altro giorno….sai che adesso ho la mania del risotto da mettere in dispensa, quasi quasi ci provo 🙂
    bacio grande!

  3. Francesco says

    Carissima se tu dici di essere una donna fortunata, noi diciamo che siamo tre volte fortunati:
    1) la fortuna di leggerti e restare meravigliati per la bontà delle tue preparazioni;
    2) la fortuna di osservare le tue foto davvero stupende e solo a guardarle vien voglia di assaporare il gusto delicato e la mistione dei sapori, l’ amarognolo del radicchio e la dolcezza del pistacchio;
    3) la fortuna di vedere le tue mise en place, l’eleganza degli accoppiamenti di colori che assumono l’aspetto di un sorprendente arcobaleno, che ti conforta e ti invita al desco.
    Grazie a te possiamo misurare il grado di fortuna che tu ci doni!!!
    Alla prossima tua preparazione!!!

  4. says

    Mi incuriosisce l’abbinamento del radicchio rosso con il pistacchio. Ha un bellissimo aspetto.
    Ti faccio tantissimi Auguri di Buona Pasqua!!

  5. says

    Anch’io adoro i risotti! Nella mia dispensa ci sono più tipoligie di riso che di pasta! Il tuo è un risotto primaverile e colorato! Mi piace!

    Buona giornata
    Angie

  6. falgone fabiola says

    Che belle foto, ti incanti a guardarle. Il risotto poi deve essere buonissimo. Quasi quasi provo a prepararlo ho ancora un cespo di radicchio nel mio orto. Baci Fabiola. Se hai tempo passa a trovarmi, Ti aspetto con piacere.rossopomodorocucina.blogspot.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *